immagine nascosta

Asilo Nido Velletri - Il Giardino di Archimede

L’asilo nido bilingue del Giardino di Archimede accoglie bambini dai 3 mesi ai 3 anni, suddivisi in gruppi omogenei per età.

I bambini vengono inseriti al nido in modo graduale, per consentire loro di familiarizzare con il nuovo ambiente in modo sereno. L’inserimento è seguito dall’educatrice di riferimento, che i genitori conoscono in un colloquio preliminare. I tempi sono definiti sulle esigenze del singolo bambino e non possono perciò essere determinati con certezza fin dall’inizio: orientativamente, chiediamo la disponibilità di uno dei genitori o di un’altra persona di famiglia per circa due settimane.
Le attività e l’organizzazione del nido seguono gli orientamenti del metodo Montessori e sono finalizzate a promuovere la libera scelta, l’autonomia e l’indipendenza del bambino, facendo proprio il motto montessoriano: “Aiutami a fare da solo”.
Grande attenzione è posta alla preparazione degli ambienti, che devono essere accoglienti, ricchi e stimolanti per favorire adeguatamente quelle esperienze sensoriali, motorie, emotive e sociali che aiutano la crescita del bambino.
Le sezioni sono caratterizzate da vari angoli di lavoro (es. angolo della casa, angolo motorio, angolo grafico-pittorico, angolo della lettura, ecc.), in cui il bambino trova materiali che può utilizzare liberamente, in linea con i suoi bisogni, tempi e ritmi di sviluppo. L’educatrice è presente per osservare e supportare il lavoro del bambino ove necessario, senza sostituirsi al suo agire e lasciandogli l’opportunità di fare le sue scelte, le sue scoperte, le sue conquiste, in un ambiente protetto e costruito su misura per lui. 
Inglese tutti i giorni con insegnante madrelingua.
  • News

    PREPARAZIONE AL BAMBINO

    Due incontri di preparazione al primo anno del bambino, per aiutarlo a crescere nel rispetto delle sue esigenze

    continua
  • News

    ASILO NIDO MONTESSORI: TRA I DUE E I TRE ANNI...

    continua
  • News

    ASILO NIDO MONTESSORI: GRUPPO 3-18 MESI...

    continua

Social Connect: